La guerra in Siria, una delle più grandi tragedie del nostro tempo, dura da ormai 9 anni. Per analizzare questa vicenda occorrono competenza e preparazione – doti che non sempre contraddistinguono i media occidentali.

Non servono grandi studiosi, grandi pennivendoli ma persone che vogliono conoscere la verità andando anche sul posto se necessario, persone a cui davvero interessa la situazione siriana. Siamo ormai abituati ad una disinformazione continua. I nostri Tg nazionali, palesemente schierati contro il governo di Assad, mostrano spesso immagini costruite ad arte e passano fake news presentandole come informazioni scontate. I media italiani (e non solo) negano e nascondono ciò che veramente sta accadendo in questo paese. Ci hanno abituati ad immaginare una terra arretrata culturalmente, retta con metodo dittatoriale da un tiranno che non ammette opposizione, che affama e terrorizza la propria gente.

Una guerra atroce decisa a tavolino dal potere americano-sionista, più di 500 mila morti: bambini, donne, uomini, anziani e soldati, e ora un embargo devastante causano estrema povertà.

Il progetto Evita Peron for Syria da il via ad una raccolta fondi per i bambini orfani, ora ospitati, nell’istituto delle Suore Francescane Missionarie del C.I.M. del Memoriale della Conversione di San Paolo a Damasco.

Tutto il ricavato sarà usato per acquistare il materiale didattico.

Nella locandina tutti i dettagli!

Aiutiamo i bambini siriani 🇸🇾

Print Friendly, PDF & Email